Dolci nel mondo: un pomeriggio da Biasetto a Padova.

Charlotte & Brownies alla Pasticceria Biasetto

Dicono che i pasticceri siano tutti magri perchè non mangiano quello che preparano.

Io ho il problema inverso, nel senso che devo sempre trattenermi, perchè non solo mi piace fare dolci, ma mi piace soprattutto mangiarli, specialmente se sono preparati da sapienti mani, o se rappresentano un pezzo di cultura del Paese che sto visitando.

Ho pensato dunque di dedicare una nuova rubrica alle pasticcerie che visito nei miei viaggi, di breve o lunga durata, in Italia e nel mondo, e dirvi un po’ cosa ne penso, se una visita ne vale la pena, o se (purtroppo come capita al giorno d’oggi) si tratta solo di marketing e “Instagram” e di poca vera sostanza e qualità.… Continua a leggere

Buon compleanno, Charlotte!

copia-di-dsc08140-copy-copia

Alle volte mi sembra davvero una coincidenza del fato che Charlotte&Brownies sia nato proprio sotto questo cielo di dicembre che sa di neve, ma anche di cioccolata calda, e soprattutto di cose imparate durante un anno vissuto. Dell’abbraccio delle persone che amiamo, ma anche della strada che percorriamo al freddo per raggiungerle.

Quante volte ci promettiamo di voler vivere la vita al massimo, ogni giorno, come se fosse l’ultimo, come se fosse l’unica possibilità che abbiamo?… Continua a leggere

Il periodo più bello dell’anno.

christmas-wonderland-dessert-table-full

Dodici giorni alla Vigilia di Natale, un solo giorno al secondo compleanno di Charlotte&Brownies, e tempo di desideri, di resoconti, di riflessioni su quanto siamo stati buoni oppure no durante quest’anno, di dolci, di profumo di arancia e cannella, di viaggi pianificati last minute e di lucine di Natale che scaldano l’atmosfera e la rendono unica.

Questo periodo dell’anno mi è sempre piaciuto moltissimo, per la sua capacità di farci stringere, nonostante tutto, tutti intorno a una tavola, di inebriare l’atmosfera in casa profumandola di biscotti allo zenzero, crostate alle mandorle, cioccolata calda, di rendere mia madre iperattiva e una vera e propria casa di produzione dolciaria (eh si, c’è qualcuno in famiglia che è molto più attivo di me!), delle coccole sul divano con Josè in braccio e un bel film (ecco, dopo aver letto l’articolo di The Man Repeller su Love Actually, ho effettivamente rivisto la mia posizione sul film di Natale preferito!)

Per la capacità del Natale di aprirci il cuore, di chiedere perdono, di provare a recuperare qualcosa che ormai pensiamo sia perduto, di rendere ciò che è appena iniziato semplicemente magico.… Continua a leggere

Scuola di magia: il resoconto.

Charlotte all'Alma La Scuola internazionale di cucina italiana

Strano ritrovarsi a stirare una divisa indossata per cinque settimane, riporla nel cassetto, e con lei cinque settimane piene di significato, piene di nuovi amici e di tante ricette.

Ripensare al momento in cui ho iniziato a informarmi su eventuali corsi di pasticceria qui in giro per il Veneto. La voglia di mettermi in gioco, di imparare, di entrare in questo mondo incredibile e conoscere persone che hanno fatto questa scelta di vita.… Continua a leggere