Red Velvet Brownies, una ricetta per San Valentino di Amore e zucchero

Domenica è San Valentino e questa sembra proprio essere la settimana più romantica dell’anno, quella dove non si può proprio fare a meno di celebrare l’amore, quello vero.

Giunta al fatidico anno dei 30 mi capita spesso di pensare all’amore, al suo più profondo significato e al sapore diverso che oggi ha.

Forse oggi lo cerco in maniera meno afannata, più consapevole, più intima. 

Lo sapete anche voi, l’amore a trent’anni è sì farfalle nello stomaco ma è anche molto altro: si impara a capire meglio gli altri, si ha una visione più più chiara di ciò che si desidera e, soprattutto, di chi si vorrebbe camminasse al nostro fianco.

Ho imparato davvero ad amare me stessa, a bastarmi da sola. È forse questo il segreto?

Perchè quando finalmente entra qualcuno nella tua vita sai accettarlo come un regalo, come qualcosa di bello che può arricchire la quotidianità, il “giorno per giorno”. Sì, perchè al “per sempre” ho imparato a crederci poco, ma ancora non ho smesso del tutto.

Eppure, a San Valentino, bisognerebbe festeggiare l’amore in generale, quello per la propria famiglia, per le persone a noi care, per qualcuno a cui non abbiamo il coraggio di dichiararci, l’amore per le proprie passioni, per gli amici, e in generale per la vita.

Dovremmo festeggiare tutte le emozioni positive, l’energia e la gioia che l’amore sa regalarci. In coppia, o semplicemente da soli. Volersi bene non è amore?

E per celebrare con voi questa giornata, anche quest’anno ho pensato a una ricetta che porta il colore dell’amore, il rosso dei Red Velvet brownies, e la dolcezza della crema al mascarpone (trovate la ricetta anche su DonnaD, insieme ad altri suggerimenti per San Valentino!).

Ingredienti 

Per la base

200g di cioccolato fondente

175 g di burro (o margarina vegetale)

280 g di zucchero (potete scegliere anche di utilizzare lo zucchero di canna)

130 g di farina

3 uova

1 bottiglietta di colorante rosso per alimenti

Per la crema al mascarpone

1 vaschetta di mascarpone fresco (250g)

1 busta di zucchero a velo (da aggiungere a seconda della consistenza desiderata)

1 cucchiaino di liquore Marsala

Procedimento

Pre-riscaldate  il forno in modalità statica (non ventilato) a 170°.

In un pentolino unite cioccolato e burro e fateli sciogliere a bagnomaria.

Una volta cremosi, versateli in una ciotola e unite lo zucchero, e mescolate fino ad avere un composto uniforme.

Uniteci dunque la farina e le uova fino ad ottenere un composto morbido e cremoso.

Aggiungete il colorante rosso e mescolate fino a farlo integrare alla perfezione.

Preparate dunque la teglia rivestendola di carta da forno precedentemente unta con un po’ di burro e con una piccola aggiunta di zucchero di canna (servirà per poter staccare meglio i brownies dalla carta forno) e versateci il composto.

Stendete il composto fino ad ottenere una superficie omogenea e infornate per 35/40 minuti.

6. Nel frattempo preparate il frosting semplicemente unendo il mascarpone allo zucchero a velo e al liquore. Mescolate fino ad ottenere una crema morbida ma non liquida.

Prima di decorare i brownies bisogna far raffreddare la crema al mascarpone in frigorifero per almeno un’ora.

A termine cottura dei brownies effettuate una prova con lo stuzzicandenti per controllarne la cottura.

Se il composto è morbido ma lo stuzzicante è pulito, allora la cottura è perfetta.

Lasciate raffreddare i vostri brownies (almeno un’ora) e, con l’aiuto di una sac à poche, guarnite i brownies con il frosting al mascarpone e decorate con zuccherini rossi.

Love is in the air, a quanto pare!

Charlotte&Brownies_Brownies_Red_Velvet_di_San_Valentino_1

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *