Un pizzico di violetta et voilà!

La settimana scorsa mi sono ritrovata a parlare con una signora che ha un negozietto qui a Treviso che vende tantissimi tipi di cioccolata e che è diventato un po’ il mio punto di riferimento quando ho voglia di sperimentare nuovi gusti partendo proprio dalla cioccolata.

Le ho fatto vedere alcune delle mie creazioni e mi ha chiesto come mai avessi scelto proprio i brownies.

Se ci penso effettivamente è pazzesco come io mi sia specializzata in un dolce che appartiene poco alla cultura italiana, e forse è proprio qui il motivo della mia passione per questi dolci.

Negli anni passati ho passato molto tempo in giro tra Stati Uniti e Inghilterra. Negli States ci andavo prettamente per motivi di studio, mentre in Inghilterra ho passato molto tempo negli ultimi anni, quando andavo a trovare la mia migliore amica a Londra e, mentre lei era al lavoro, io giravo la città in lungo e in largo.

Ma tornando ai brownies, ricordo che i primi li avevo assaggiati nel mio viaggio a Indianapolis nel 2005 e me ne ero innamorata. Ogni volta che andavo negli States, che fosse allo Starbucks o da Dean & DeLuca il mio brownie non doveva mancare mai. La vera svolta è stata però quando ho assaggiato il brownie della Hummingbird Bakery a Londra: da quel momento ho capito che era vero amore.

Sono rientrata in Italia e ho iniziato a provare e provare ricette fino a quando sono riuscita a trovare la ricetta che utilizzo tutt’oggi.

Da lì, per ogni occasione, per una cena, o semplicemente per un momento goloso, mi sono sbizzarrita con varianti, ingredienti speciali, topping e decorazioni.

E così è nato Charlotte&Brownies, un po’ per gioco, un po’ perchè spinta da chi mi vuole bene, mi ritrovo ormai spesso in cucina, e chissà che non possa diventare anche un secondo lavoro in futuro! 🙂

E proprio con la testa piena di sogni e di buoni propositi che oggi vi parlo dell’ingrediente speciale per la nuova ricetta: il cioccolato alla violetta della Leone.

Il gusto del cioccolato unito alla delicatezza dei fiori è un mix che mi piace tantissimo e può ulteriormente essere rafforzato con degli oli essenziali.

Per questa versione dei miei brownies ho utilizzato:

200g di cioccolato fondente alla violetta Leone

175 g di margarina vegetale

280 g di zucchero

130 g di farina

3 uova

Il procedimento è lo stesso della ricetta base che trovate qui.

Per la decorazione invece ho utilizzato delle violette candite e una spolverata di zucchero fatto in glitter.

Per un pensierino o semplicemente per un tè tra amiche, questi brownies sono belli da vedere ma anche buoni da gustare!

Brownies al cioccolato alle violette di Charlotte&Brownies

3 pensieri riguardo “Un pizzico di violetta et voilà!

    1. Il piacere è anche degli occhi! 🙂 sono contenta di averti suscitato questa emozione! Spero nei prossimi giorni di riuscire a pubblicare una ricetta ancora più “stimolante”! Buona giornata Giulia!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *