Piccole cose.

In questi ultimi anni sono molto cambiata. Quando ero all’università ero perennemente alla ricerca di qualcosa in più, di quello che non avevo o che non potevo avere, di quel qualcosa in più che non mi permetteva di godermi quello che invece mi capitava giorno per giorno.

Le ambizioni e gli obiettivi non mi sono mai mancati e sicuramente hanno contribuito a far sì che abbia spesso realizzato quello che mi prefiggevo, all’età in cui volevo farlo e soprattutto come volevo arrivarci. E spesso e volentieri rimandavo alcune cose, alcune cose che in quel preciso momento non mi sembravano importanti, cose che pensavo fosse giusto rimandare.

Da qualche anno a questa parte ho cambiato rotta, o sto cercando di cambiarla.

Pur mantenendo il mio essere di natura ambiziosa e i miei sogni per il futuro, cerco di concentrarmi su quello che ho in questo momento, quello che mi capita ogni giorno, valorizzando le piccole cose che realmente fanno la differenza.

Il punto è proprio questo: tendiamo a ignorare le piccole cose. Un saluto, un bel gesto, una parola, tante piccole cose che anche se non ce ne accorgiamo ci cambiano radicalmente la giornata.

Mi sto rendendo sempre più conto che nella vita sono le piccole cose quelle che realmente contano. Sognare fa bene, sono una sognatrice ad occhi aperti e sono convinta che pensare in grande ti permette di dare del tuo meglio e ti stimola nel lavoro e nella vita, ma forse le esperienze mi hanno insegnato a fermarmi, a non correre sempre, a valorizzare il mio hic et nunc e a imparare a godermi quello che ho oggi perchè “domani chi lo sa dove saremo e cosa staremo facendo”.

Mio nonno diceva sempre “non rimandare a domani quello che puoi fare oggi”.  Credo che questa sua consapevolezza derivasse dal fatto che avesse perso l’amore della sua vita troppo presto, all’improvviso, proprio in quell’età in cui i sogni di una famiglia felice e l’amore colmano la vita.

E dunque uno dei buoni propositi per il 2015 è proprio quello di vivere appieno ogni giorno, ogni emozione, di rimandare il meno possibile e di impegnarmi al massimo in ogni piccola cosa, da un progetto di lavoro ad una ricetta di brownies, ad un messaggio da scrivere ad un’amica.

Piccole cose che credo possano davvero fare la differenza, ogni singolo giorno.

Charlotte & Brownies - piccole cose

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *